Crypto Market Cap recupera 2 trilioni di dollari: Bitcoin punta a 58K$

Bitcoin ha aggiunto 2.500 dollari di valore in due giorni e punta di nuovo a 58.000 dollari. mentre il capitale totale del mercato delle criptovalute ha recuperato 2.000 miliardi di dollari.

Dopo alcuni giorni consecutivi di crollo dei prezzi e dopo aver toccato il fondo a 55.500 dollari, il bitcoin è rimbalzato ed è balzato a circa 58.000 dollari. La maggior parte delle monete alternative sono anche ben in verde, con Binance Coin che ha registrato un altro massimo storico sopra i 420 dollari e XRP che è tornato a nord di 1 dollaro.

Bitcoin punta a conquistare 58.000 dollari

Dopo l’ultimo rifiuto appena prima della linea dei 60.000 dollari il 6 aprile, il Bitcoin Profit si è diretto a sud. Nei giorni successivi, l’asset ha perso più di 4.000 dollari di valore, che ha portato al livello di prezzo più basso in dieci giorni mercoledì sotto i 55.000 dollari come riportato.

Tuttavia, la criptovaluta ha mostrato i primi segni di ripresa ieri e da allora ha continuato a salire. In due giorni, il BTC ha riguadagnato circa 2.500 dollari e, nonostante alcune fluttuazioni, è tornato a poco meno di 58.000 dollari al momento di scrivere queste righe.

Secondo gli aspetti tecnici, la linea di resistenza a 58.355 dollari è il primo ostacolo del bitcoin prima dei 60.000 dollari. Solo se l’asset supera entrambi potrebbe andare verso acque inesplorate sopra i 61.800 dollari.

In alternativa, i livelli di supporto a 56.200 dollari, 55.600 dollari e 55.000 dollari potrebbero contenerlo nel caso arrivi un altro brusco ritracciamento.

BNB Nuovo ATH; XRP torna sopra $1

Come il loro leader, anche la maggior parte degli alts ha risentito degli sviluppi negativi dei prezzi negli ultimi giorni. Ethereum è sceso a 1.940 dollari, ma ha rimbalzato. Aggiungendo oltre 100 dollari di valore da allora, ETH si trova vicino a 2.100 dollari.

Binance Coin ha avuto un massiccio calo da 410 a 355 dollari in poche ore. Tuttavia, BNB non solo ha recuperato tutte le perdite, ma è andato a segnare un altro massimo storico appena sopra i 420 dollari.

Anche Ripple è caduto duramente, ma XRP è saltato di una percentuale a due cifre da ieri e ha recuperato $1. Polkadot, Cardano, Uniswap, e Chainlink hanno anche segnato piccoli guadagni su una scala di 24 ore.

Altri aumenti provengono da Bitcoin Gold (32%), Enjin Coin (24%), KuCoin Token (24%), Pundi X (20%), Stacks (16%), THORChain (15%), IOTA (14%), Waves (12%), Hedera Hashgraph (13%), e YFI (10%).

In definitiva, la capitalizzazione di mercato cumulativa di tutti gli asset cripto ha aggiunto 120 miliardi di dollari in due giorni e ha recuperato ancora una volta 2.000 miliardi di dollari.

Dieser Beitrag wurde unter Crypto veröffentlicht. Setze ein Lesezeichen auf den Permalink.